FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE

Stampa

Il controllo finanziario dell’azienda è una necessità fondamentale per il corretto funzionamento dell’impresa. Qualsiasi dirigente, per pianificare una strategia aziendale, non può prescindere dalla conoscenza delle reali disponibilità finanziarie, dell’esposizione verso gli istituti di credito, della possibilità o meno di accedere al credito, ecc...

La gestione finanziaria è pertanto essenziale e deve essere attuata in stretto collegamento ad altri aspetti quali,

ad esempio, la produzione o le risorse umane, attività che producono flussi di cassa (per l’acquisto di materiali e strumenti, il pagamento delle retribuzioni …). Praticamente ogni attività e servizio svolta o acquistata dall’azienda produce o consuma liquidità, generando flussi di cassa in entrata o uscita che vanno previsti, controllati e gestiti opportunamente. All’interno di un software gestionale ERP, i moduli dell’area finanziaria devono quindi permettere agli operatori di effettuare analisi finanziarie, svolgere simulazioni con dati integrati (ordini, impegni, DDT, ecc...), di generare report e tabelle attraverso i sistemi di business intelligence. Valore aggiunto per un programma gestionale è anche la possibilità di integrarsi con altri importanti software di gestione finanziaria.

Il controllo di gestione (o controllo direzionale) è invece il sistema aziendale preposto a indirizzare la gestione dell’impresa, verso il raggiungimento degli obiettivi stabiliti dalla pianificazione operativa. Il controllo di gestione registra lo scostamento tra gli obiettivi originariamente pianificati e i risultati effettivamente conseguiti. Una volta raccolte queste informazioni, il passo successivo è quello di comunicarle alla dirigenza aziendale, che potrà intraprendere di conseguenza tutte le azioni che reputerà necessarie.

Il controllo di gestione rappresenta una parte importante di un software gestionale ERP. Business Cube mette a disposizione degli operatori funzionalità in grado di garantire una corretta gestione e attribuzione dei costi industriali, di costruire budget diversificati (annuali, mensili, per gruppi di aziende, con diversi criteri di raggruppamento, ecc…), di duplicare budget o generarli partendo da dati di consuntivo.

CONTABILITÀ ANALITICA DUPLICE CONTABILE

Attraverso un proprio piano dei conti collegabile alla Contabilità Generale, è possibile ottenere una suddivisione di costi, tra centri di costo o di ricavo principali/produttivi, comuni e ausiliari. Attraverso le logiche di ribaltamento, secondo una molteplicità di driver, è possibile ottenere valori di marginalità sia per centro, che per linea di prodotto, commesse, fino al singolo prodotto.

BUDGET E CONTROLLO DI GESTIONE

Attraverso la predisposizione di specifici budget per Area, Centri, Commesse è possibile confrontare gli scostamenti rispetto a quanto prefissato, generare delle revisioni di budget per mantenere sempre alto il controllo sulle performance aziendali.

TESORERIA E FLUSSI FINANZIARI

I flussi patrimoniali, sia di breve che di medio termine, sono importanti; attraverso un controllo puntuale della situazione bancaria e del cash flow è possibile prevedere situazioni di criticità finanziaria, in modo da intraprendere azioni correttive o ottimizzare i flussi bancari. Con il modulo Collegamento a Sistemi di Tesoreria, è possibile automatizzare i processi di registrazione incassi e pagamenti in Business, per ottenere una posizione finanziaria netta dell’azienda sempre allineata.

#ADDITIONALFEATURES